VIVISEZIONE, ON. BRAMBILLA: “NULLA DI STRANO NELLA RICHIESTA DI PROMUOVERE METODI ALTERNATIVI”